I maggiori produttori di acciaio della Germania affrontano una flessione

I maggiori produttori di acciaio turchi 2

I maggiori produttori di acciaio della Germania affrontano una flessione

Produttori di acciaio in Germania

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il boom del dopoguerra I maggiori produttori di acciaio della Germania la produzione di acciaio è stata gravemente ridotta dalla recessione generale e dal crollo del mercato dei capitali della metà degli anni '60. Ma le nuove tecnologie hanno consentito all'industria di aumentare la produzione e investire in processi ad alta efficienza energetica, che hanno permesso di ottenere una riduzione netta di carbonio di 6% entro il 2050. In effetti, questo è stato il primo grande salto verso un futuro a basse emissioni di carbonio nell'industria siderurgica . Ma la recessione globale ha reso fondamentale per l'industria siderurgica rinnovare i propri processi produttivi per raggiungere gli ambiziosi obiettivi climatici stabiliti dall'Unione Europea.

Il governo della Germania occidentale è intervenuto offrendo incentivi finanziari ai produttori di acciaio durante la seconda crisi petrolifera degli anni '70. Mentre il settore era ancora in fase di ripresa, l'azienda ha dovuto affrontare le ripercussioni della riduzione degli ordini. Inoltre, i concorrenti globali dell'azienda sono diventati meno ottimisti sulla crescita e sul futuro dell'industria chimica. Ciò ha aumentato i rischi per i produttori di acciaio del paese e la Bundesregierung, i principali produttori di acciaio del paese, ha apportato modifiche per migliorare la propria redditività e aumentare le vendite.

L'abolizione dei limiti di produzione dell'acciaio ha consentito alle aziende siderurgiche tedesche di competere nel mercato globale. Dopo la privatizzazione, Preussag ha ampliato la propria attività e ha acquisito una serie di altre attività tra cui calcare, trivellazioni petrolifere, trasporto minerario e cartongesso. L'azienda è entrata anche nel settore delle telecomunicazioni. Ma non ha ancora raggiunto una crescita dei profitti e continua a sottoperformare il mercato. I suoi dati finanziari sono poveri.

I maggiori produttori di acciaio della Germania

A luglio, un rapporto dell'Ufficio federale dei cartelli lo ha dimostrato Produttori di acciaio tedeschi hanno ridotto la loro produzione di quasi 3% nell'ultimo anno. Questo calo ha colpito la produzione di prodotti per nastri, che è una metrica chiave per misurare lo stato di salute del settore. Si tratta di una grave battuta d'arresto per il settore siderurgico, ma la Bundesregierung Stahl ha preso una decisione positiva nell'accettare le sanzioni. Ma l'industria dovrebbe continuare a monitorare da vicino il mercato.

La Federazione Tedesca dell'Acciaio, nel frattempo, rappresenta gli interessi del Paese produttori di acciaio. La Federazione tedesca dell'acciaio influenza attivamente l'ambiente politico e partecipa al discorso sociale su questioni che interessano l'industria. Le sedi dell'associazione sono a Dusseldorf e Berlino. È in grado di influenzare i decisori politici. Inoltre, WV Stahl cerca di mantenere buoni rapporti con il governo. Tuttavia, l'associazione non ha il potere di modificare le politiche del governo.

Durante il dopoguerra, i paesi alleati perseguirono una politica di Entflechtung. Ciò ha portato allo smantellamento di molte aziende tedesche. I grandi gruppi industriali sono stati suddivisi in società separate con un capitale massimo di RM100.000. Nel dopoguerra Preussag iniziò a ricostruire le operazioni distrutte. Di conseguenza, le alleanze storiche tra la produzione di carbone e minerale furono sciolte. Di conseguenza, Produttori di acciaio in Germania hanno iniziato a cedere le loro attività di estrazione di materie prime.

All'inizio degli anni '90, Preussag era la terza più grande azienda del settore dei metalli al mondo. All'epoca era l'ottavo produttore di acciaio grezzo dell'Europa occidentale. All'epoca era la quarta azienda di energia e servizi pubblici in Germania. La sua quota globale ha raggiunto il record di 130 TWh nel 2008. Ciò ha continuato ad alimentare le strategie di espansione e diversificazione dell'azienda. Il processo di IPO si è concluso nel settembre 1999 e la società ha ristrutturato la propria attività di ingegneria edile e tecnologia.

Alla fine degli anni '90, il mercato dell'acciaio iniziò a diminuire a livello globale. Per questo motivo, la Preussag recentemente privatizzata si è rivolta ad acquisizioni e diversificazione. Ha acquistato il più grande agente di vagoni cisterna ferroviari in Europa, VTG Vereinigte Tanklager e Transportmittel GmbH. Nel 1964 l'azienda ha aperto due nuovi uffici in Germania. Nel 1985, la quota detenuta da ArcelorMittal nell'industria siderurgica tedesca ha raggiunto il primo posto nel mondo.

L'industria siderurgica tedesca deve affrontare sfide e opportunità che deve affrontare per rimanere competitiva. L'aumento dell'efficienza produttiva è fondamentale per il successo del settore. Tuttavia, l'industria siderurgica sta registrando un rapido aumento del consumo di energia e i suoi costi stanno aumentando a un ritmo più rapido che mai. L'operazione ristrutturata ha dovuto fare i conti con l'afflusso della domanda. Si prevede che la sua crescita aumenterà di 130 TWh entro il 2050.

errore: Il contenuto è protetto !!
it_ITItalian
Chat WhatsApp